lunedì 13 aprile 2015

Recensione:Rebirth-I tredici giorni di Alessia Coppola

Ciao a tutti ragazzi/e!
Oggi vorrei recensirvi un libro che ho terminato qualche giorno fa,e che vi consiglio caldamente,un grande ringraziamento va alla Dunwich Edizioni per avermi fornito una copia del romanzo. 


-TRAMA:New Orleans, 1939 Le luci del teatro si spengono. Grace stempera il trucco di scena. Si specchia. Segue con lo sguardo una ruga. Si rende conto che il tempo scorre anche per lei. Ma lei non vuole invecchiare. Con il cuore in tumulto esce dal teatro. Ad attenderla c'è un uomo in nero che le promette l'eterna giovinezza. E se riuscisse davvero a impedirle di invecchiare? Grace stringe un patto con lui, ignorando che in realtà è un demone figlio della Morte. Un Chronat. Da questo momento, ha tredici giorni per fuggire. Se il demone riuscirà a trovarla prima della mezzanotte del tredicesimo giorno, lei apparterrà alle schiere della Morte e diventerà un Chronat a sua volta. In caso contrario, sarà libera. Ma il percorso che attende la seducente attrice è pregno di sorprese. Non ultima quella che la porterà tra le braccia di Ayku, custode designato per proteggerla dal Chronat. Tra creature angeliche dedite al Bene e demoni votati al Male, Grace si ritroverà per la prima volta nella sua vita a dover scendere a patti con il Destino e a compiere la sua scelta.
-Edizione:Copertina flessibile[184 pagine]
-Prezzo:9,90
 -Casa editrice:Dunwich Edizioni(Data d'uscita in Italia:2 gennaio 2015)

Ultimamente mi sto apprestando a leggere autrici sempre italiane,senza un motivo preciso,e molte volte mi stupisco di quanto alcune di esse siano brave ma sottovalutate o sconosciute.
Oggi vi parlo di Alessia Coppola e il suo romanzo “Rebirth-I tredici giorni” che è un breve romanzo che si sviluppa in poco più di appunto tredici giorni dove la missione è solamente una:scappare dalla morte.
Questa trama da subito mi ha incuriosito,e per di più visto le ottime recensioni presenti non ho potuto non leggerlo. Nel libro subito ci viene presentata Grace,una donna di successo,un'attrice,che è in preda alla disperazione per via della ruga che ha preso vita sul suo volto e che molto probabilmente potrebbe rovinare la sua carriera. Lei è bella,viene acclamata tutti i giorni per l'interpretazione fatta negli spettacoli di cui è sempre protagonista ma è umana,come noi e perciò anche lei tende verso l'invecchiamento. La sua caratterizzazione non è nulla di singolare ma è davvero ben costruita,è una persona normale con i suoi rispettivi pregi e difetti. Quante volte immaginiamo i nostri idoli,come modelli di perfezione assoluta,ma Alessia Coppola con maestria ci insegna che non è così,anche loro sono imperfetti e possono sbagliare. Infatti senza volerlo,a causa sua stessa, Grace si ritroverà in un mare di problemi,per un piccolo gesto che ha commesso e una piccola frase enunciata di fronte allo specchio. E da questo punto,il romanzo prende ancora più vita di quanto non faceva già antecedentemente,dove le pagine permettono al lettore di perdersi in questo mondo dominato da Angeli & Demoni e dove la morte aleggia nell'aria. Ayku invece è il co-protagonista, che aiuta Grace nella missione e tra questi due personaggi nascerà ovviamente l'amore.Ma non è uno dei soliti amori melensi e sdolcinati anzi è solo “spruzzato” nell'aria del romanzo. Lo stile dell'autrice è molto poetico,quindi forse ne sconsiglierei la lettura a chi non ama questo modo di scrivere,ma io l'ho trovato molto bello,abbastanza descrittivo e perfetto per questa narrazione che si sviluppa a New Orleans nel 1939.
Cover del prequel
In più il finale,seppur sembra telefonato già dalla trama,non lo è.Anzi,mi ha molto spiazzato e ciò non poteva rendermi più felice.
Una nota di merito,va al prequel,che sotto consiglio dell'autrice ho letto dopo e se all'inizio non ne capivo il perchè della sua scrittura,con il finale ho finalmente compreso l'incastro con il racconto.
Insomma tutti dovete leggere questa storia anche perchè è veramente molto breve e per poco tempo vi accompagnerà in un pomeriggio piovoso o magari in una mattinata al mare per sognare mentre l'eco del mare imperversa.
4 STELLE

2 commenti:

  1. A me questo romanzo è piaciuto molto! ^_^ L'autrice è davvero brava a scrivere e la storia l'ho trovata molto originale.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sisi mi trovo d'accordissimo con te *---*

      Elimina