domenica 27 settembre 2015

Recensione:Hugo e Rose(Hugo & Rose) di Bridget Foley

Ciao a tutti ragazzi/e! 
Oggi vi parlo di Hugo e Rose,un romanzo che mi ha letteralmente catturato l'anima ed ho adorato fino all'ultima pagina. Ringrazio la casa editrice edizioni e/o per avermi inviato una copia del romanzo.


-TRAMA:


Fin da bambina Rose ha sognato un ragazzo coraggioso,Hugo,con il quale ha vissuto avventure fantastiche,su un'isola misteriosa. Passano gli anni,Rose diventa adulta,ha un matrimonio all'apparenza felice,due figli,e un giorno incontra Hugo nella vita reale. Allora tutto esplode.


-Edizione:Copertina flessibile[330 pagine]
-Prezzo:18,00
 -Casa editrice:edizioni E/O
(Data d'uscita in Italia:10 settembre 2015)




“Una storia avvincente e originale nel raccontare cosa capita quando sogni e realtà si incontrano.”


Penso che questa affermazione riposta sul retro di copertina di questo romanzo sia la più adatta a descrivere questo libro. Sin da quando ne ho letto la trama,sono stato attratto da questo libro irrimediabilmente,forse perchè non sapevo cosa aspettarmi e volevo perdermi nell'ignoto o forse,perchè quella trama è scritta in maniera semplice ma è davvero accattivante.
Troverei davvero difficile incanalare tutto il romanzo in un semplice genere di narrativa,perchè è praticamente impossibile,questo romanzo è onirico,ha sprazzi di chick-lit,è contemporaneo,sembra a tratti fantasy,ma vi assicuro non lo è,ed in più ha anche alcune scene che sarebbero perfette per un thriller,almeno per il mio modesto parere. Quest'ultime descritte e narrate con grande maestria.
Questo romanzo,di certo,fa notare il lavoro e il tempo su cui l'autrice ha investito,la storia è pari ad un puzzle che poi piano piano viene ricostruito interamente per regalarci il quadro completo,e che dire,se non un quadro davvero bello e ben riuscito.
Nel momento in cui ho preso per mano questo libro,non ha voluto mai lasciarmi andare. O forse ero io che non lo volevo,ogni volta mi ritrovavo a leggere grandi porzioni del libro senza nemmeno accorgermene e tutto ciò non accadeva da un bel po' di tempo. E quando accade,è sicuramente piacevole da un lato,perchè ti rendi conto di quanto brava sia la scrittrice,e da un lato è negativo perchè sai che più vai avanti,più il libro sta giungendo al termine.
Altra definizione azzeccata è quella che ci propina Booklist, che lo definisce profondo e geniale,e che permetterà ai lettori di immergersi fino a portarli a una stupefacente conclusione. Non potrei essere più d'accordo.
Tuttavia,passo al presentarvi i personaggi,altrimenti continuerei a scrivere in mille modi quanto questo libro sia bello.
Protagonista principale femminile è Rose,una donna con a carico tre figli e un marito ancora attraente ed economicamente stabile. Quasi un ritratto di famiglia perfetta,ma Rose è annoiata da questa continua quotidianità,dove non si sente più quella di un tempo,il suo corpo non brilla di perfezione come prima,il suo amore verso il marito sembra quasi appassito,ed allora non fa che attendere felicemente la notte per continuare la sua avventura con Hugo,il ragazzo con cui da bambina ogni notte incontra in questo posto magico,dove sullo sfondo predomina il mare. Ho letteralmente adorato la protagonista,so che a molti potrebbe non piacere,però vi assicuro che persone come Rose potrebbero,anzi,no non potrebbero esistere,esistono. Alla fine Rose è un umana,e quindi a volte è insicura,altre decisa,a volte mente,a volte permette la fuori uscita dell'intera verità, a volte è spaventata,altre volte è combattiva. Insomma,un personaggio vero. Insicuro senza essere stupido.
Altro protagonista è Hugo,ovviamente. Hugo è un uomo stanco anch'egli della vita,data la sua ciclicità nel fare le azioni,ovvero lavoro e casa. E' anche triste per via della moglie che si è portata con sé la figlia perchè sapeva che non sarebbe mai stata all'altezza della ragazza che sogna e della ragazza dei suoi sogni,Rose. Hugo è anche premuroso,è intelligente,è bravo sotto l'aspetto artistico. Ma è anche disperato,terrorizzato,voglioso di dar una svolta alla sua vita,per il meglio.
E' un altro insieme delle emozioni umane e delle voglie umane,un altro insieme che mi ha fatto sentire il personaggio ben caratterizzato che mi ha permesso di immaginare come Rose,o meglio tutti i suoi personaggi dalle parole stampate sulla carta,uscire e prendere vita sotto i miei occhi mentre io ero uno spettatore che non poteva fare a meno di tenere gli occhi incollati alla pagina,o allo schermo della mia fantasia.
Indimenticabile è anche Josh,il marito di Rose,che seppur all'inizio è un po' messo in disparte,lentamente prende una buona parte della narrazione,e agisce proprio come un marito amorevole,e che non vuole perdere sua moglie farebbe. Ciò che rende stupendo questo libro è anche la caratterizzazione data persino ai figli di Rose,che agiscono e pensano da bambini della loro età,tanto che mi stupirei se l'autrice avesse scritto questo romanzo in breve tempo.
Anche perchè,il mondo dei sogni non da la sensazione di già visto,anzi è totalmente nuovo,fresco e curato in ogni singolo dettaglio.
La scrittura poi,è ben articolata, e che permette una lettura ingorda e vorace. Se la trama vi ispira,correte in libreria,non rimarrete delusi.Assolutamente.
4 STELLE






4 commenti:

  1. Ne sto sentendo parlare davvero bene!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi fa piacere,spero che abbia il successo che merita,è davvero un buon libro! :)

      Elimina
  2. Mi fa sempre piacere quando una casa editrice medio-piccola riesce ad ottenere successo su vasta scala...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche a me,dato che ormai le case editrici più hanno successo e più ciò è sinonimo di pubblicazioni scarse o orrende.

      Elimina