domenica 26 aprile 2015

Recensione:Caldo come il fuoco(White Hot Kiss) di Jennifer L.Armentrout

Ciao a tutti ragazzi/e!
Finalmente questa domenica posso parlarvi di un libro che vi ho presentato già ben due volte e che ne bramavo la lettura sin dal primo giorno della sua uscita.

-TRAMA:
Il primo bacio potrebbe essere l'ultimo...Metà demone e metà gargoyle, Layla ha poteri che nessun altro possiede e per questo i Guardiani, la razza incaricata di difendere l'umanità dalle creature infernali, l'hanno accolta tra di loro pur diffidando della sua vera natura. Ma la cosa peggiore, un'autentica condanna, è che le basta un bacio per uccidere qualunque creatura abbia un'anima. Compreso Zayne, il ragazzo con cui è cresciuta e di cui è innamorata da sempre. Poi nella sua vita compare Roth, e all'improvviso tutto cambia. Bello, sexy, trasgressivo, è un demone come lei, e non avendo anima potrebbe baciarlo senza fargli alcun male. Layla sa che dovrebbe stargli lontana, che frequentarlo potrebbe essere molto pericoloso. Ma quando scopre fino a che punto, tutto a un tratto baciarlo sembra ben poca cosa in confronto alla minaccia che incombe sul mondo.


-Edizione:Copertina rigida[428 pagine]
-Prezzo:14,90
 -Casa editrice:HarlequinMondadori
(Data d'uscita in Italia: 14 Aprile 2015)


Sto trovando veramente difficoltoso scrivere la recensione di questo libro,non perchè mi abbia particolarmente colpito nel profondo e nemmeno perchè non mi sia piaciuto.
Anzi. Aspettavo questo libro con grande fermento,sapendo chi fosse l'autrice e appunto per questo fattore,volevo immergermi nella lettura per ritrovare quello stile così dolce,divertente e tagliente che solo Jennifer L.Armentrout ci regala.
Sicuramente è già un buon requisito che mi porta ad amare incondizionatamente i suoi libri che nonostante non brillino di originalità propria o di intrecci particolarmente significativi o elaborati,riescono comunque ad appassionarmi e a farmi innamorare dei suoi personaggi.
Il romanzo narra di una giovane ragazza,Layla,la quale non è una comune ragazza ma è un demone e una guardiana. Una via di mezzo tra due antipodi,bene e male.
E talvolta la linea di confine tra queste due parti è veramente molto labile.
Layla è la ragazza che risiede in ognuno di noi,insicura,che talvolta si sente inferiore agli altri e sognatrice,insomma la Armentrout ha creato un personaggio in cui è facile identificarsi e permette al lettore di catapultarsi nella storia per uscirne solo quando la lettura è terminata.
Tuttavia non posso non parlarvi dei due personaggi maschili di cui vi innamorerete senza ritegno,Zayne & Roth. Due opposti.
Original Cover
Zayne è un ragazzo che appartiene alla stirpe dei Guardiani ed è immensamente pacifico,dolce,il classico ragazzo che ti riempie di attenzioni e ti fa sentire amata,tuttavia questo magnifico comportamento si deturpa proprio quando Layla ne ha più bisogno e qui entra in gioco Roth. Bello,irriverente,il classico ragazzo per cui perdere la testa,ma egli è un demone,e potrebbe trascinare Layla sulla cattiva strada.
La caratterizzazione dei personaggi maschili è come sempre impeccabile, quella di Roth è quasi perfetta,tuttavia sono sicuro che migliorerà quella di Zayne nel secondo volume della trilogia.
Temevo che tutta la saga si concentrasse sul triangolo amoroso e che molto velocemente avrebbe stancato,ma non è così perchè a tutto ciò si
intrecciano le vicissitudini degli amici di Layla,delle sue origini,del mondo dei Guardiani e quello dei Demoni. Insomma non ci si annoia mai,sono persino presenti molte scene d'azione,senza cadere nel particolare e stancare,perchè attraverso il suo stile regala attimi di suspense non indifferenti,dove tutto può accadere.
Uno dei temi trattati è la verginità,e la scoperta dell'altro sesso,dove nonostante alcune scene presenti sono velate da sfumature hot,l'autrice non cade nella banalità di descrivere tutto anzi lo fa in modo molto sommario,quasi come fosse una spruzzata,rendendolo perfetto per il target a cui è indicato.
Fortunatamente,non è presente alcun cliffhanger enorme,molto usato in questo genere di narrativa,tuttavia permette l'ardente desiderio di volere immediatamente il seguito per sapere come il tutto continuerà.
4 STELLE

8 commenti:

  1. Devo dire che il titolo mi ha fatto mettere le mani nei capelli...non gli ho dato minimamente credito, mi spiace per la Armentrout. Forse però sono stata un po' superficiale, magari se mi capita tra le mani lo leggo, mi hai abbastanza convinto ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si il titolo è osceno ma anche quello inglese non lo trovo poi così bello... Tuttavia si per l'Armentrout questo ed altro,quindi prova a leggerlo :3

      Elimina
  2. Ciao, non è nelle mie corde. Penso ci provero' a tempo perso. Complimenti per il blog.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per il complimento del blog e si potresti provarlo in ebook così spendi meno ;)

      Elimina
  3. Ciao Francesco!!!!!!!!!
    io ho letto il libro a Settembre e mi era piaciuto... il protagonista mi ricorda un pò Demon della seri LUx...ma nel suo insieme l'ho trovata un ottima lettura... molto carino il finale ... sicuramente la continuerò!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao! Per quanto riguarda Daemon non so dirti non ho ancora avuto il piacere di leggere la saga LUX,tuttavia Freddo come la pietra dovrebbe uscire in estate quindi non penso ci sia ancora una lunga attesa che ci separi dal secondo libro *---*

      Elimina
  4. Ciao, ma che bella recensione *-*
    Io ho adorato la trama e l’ambientazione di questo romanzo, come del resto degli altri libri di Jennifer e ovviamente non ho potuto evitare di amare i personaggi (Team Roth).
    L’unico problema è la scrittura della Armentrout, con cui io non vado particolarmente d’accordo perché non riesce a soddisfarmi a pieno… Uff…
    Bello, però.
    Se vuoi leggere la mia recensione clicca quiiii c: .
    Grazie in anticipo se deciderai di passare,
    Rainy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sisi la scrittura non è eccelsa,purtroppo. Passo subito a visitare il tuo blog ^_^

      Elimina